Passa ai contenuti principali

With malice, Eileen Cook


Due ragazze americane, un viaggio in Italia, un tragico incidente e un vuoto di memoria, questi sono i presupposti del libro completamente costruito sulla suspence "With malice" (trad. "Con dolo") di Eileen Cook. La vita della giovane protagonista Jill sembra procedere come ha sempre sognato: ottimi voti, famiglia agiata, ammissione sicura a Yale, ma tutto le crolla addosso quando svegliandosi in ospedale scopre di aver avuto un brutto incidente d'auto e che l'ultima cosa che ricorda risale a sei settimane prima. Quello che ancora non sa e che scopre dai medici è che era lei alla guida dell'auto e che l'incidente, svoltosi in Italia, è stato fatale per la sua migliore amica Simone. Per Jill la cosa più sconcertante è l'amnesia retrograda che non le permette di ricordare un intero viaggio in Italia e il motivo per cui anche Simone fosse lì, la quale non era previsto che partecipasse.
In un susseguirsi di ipotesi e di tentativi di scagionamento la ragazza cerca di venire a patti con quello che può essere successo, soprattutto quando la polizia italiana decide di procedere con l'accusa di omicidio.
Un libro che si concentra particolarmente sull'effetto dei media e della stampa sull'opinione pubblica in casi delicati e ambigui come questo, dove dei singoli commenti scritti da persone esterne ai fatti possano determinare la percezione che si ha di una persona fino ad arrivare a accuse pesantissime, che rendono difficile una obiettiva analisi dei fatti.
Attraverso questa lettura seguirete la vicenda da vicino grazie a trascrizione di interrogatori e flahback ed entrerete anche voi nel fitto vortice di mistero che ruota intorno a questo incidente.
Decisamente consigliato per chi ama le storie thriller con giovani protagonisti, l'inglese di questo libro inoltre non è di difficile comprensione
Non mi resta che augurarvi buona lettura!

"The truth is how you tell it" 

Trama:
It was the perfect trip…until it wasn’t.

Eighteen-year-old Jill Charron wakes up in a hospital room, leg in a cast, stitches in her face and a big blank canvas where the last six weeks should be. She discovers she was involved in a fatal car accident while on a school trip in Italy. A trip she doesn’t even remember taking. She was jetted home by her affluent father in order to receive quality care. Care that includes a lawyer. And a press team. Because maybe the accident…wasn’t an accident.

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: Non sparire, Bryn Chancellor

Ponte alle Grazie | Cartaceo: €18,00 | Ebook: €9,99

"Guardò in su, e il silenzio ebbe fine. Il cielo carbonizzato ululò allorchè la Via Lattea ne spezzò lo sterno, schiudendo alla vista il cuore galattico."


TRAMA
Jess Winters, diciassette anni appena compiuti, con la madre Maud si è trasferita da Phoenix nella tranquilla cittadina di Sycamore, nel nord dell'Arizona. Per sopportare la solitudine e il dolore per il divorzio dei genitori, Jess si rifugia in estenuanti passeggiate e nelle poesie che annota sul suo prezioso taccuino. Una notte, sotto una pioggia torrenziale che dura da giorni, scompare letteralmente nel nulla. Nessuna traccia, nessun indizio, nessun sospettato. Diciotto anni dopo Laura Drennan, professoressa di letteratura da poco giunta in città, a sua volta in fuga da un matrimonio finito, ritrova per caso le ossa di Jess nel letto asciutto di un torrente. Il mistero mai risolto della sua scomparsa fa riemergere testimonianze e ricordi ricomposti in un racco…

Recensione: Manaraga. La montagna dei libri. Vladimir Sorokin

Bompiani | Cartaceo: €17,00 | Ebook: €9,99
"Se lo ami per davvero, e questo lo so bene, un libro sa darti tutto il suo calore"

TRAMA È il 2037, l’unica carta stampata è quella delle banconote e leggere significa dar fuoco ai libri per cuocervi sopra cibi prelibati. Carré di agnello con Don Chisciotte, bistecca di tonno con Moby Dick, manzo di Kobe con L’adolescente. Le edizioni cartacee sono cimeli conservati nei musei: gli chef che si dedicano al book’n’grill lavorano spesso nella più totale clandestinità per soddisfare le richieste dei loro ricchi clienti. Géza, uno di questi cuochi, specializzato in classici russi, racconta i suoi viaggi per il mondo, tra prelibatezze e traffici illeciti, fino allo scontro con una società segreta dedita alla falsificazione di rare prime edizioni che ha il suo centro in cima al monte Manaraga.
Salve lettori, la recensione di oggi riguarda un libro davvero surreale: Manaraga, la montagna dei libri, scritto dal pluripremiato scrittore ru…

Recensione: Liberate il cervello, Idriss Aberkane

"Non siamo venuti al mondo per conformarci a un'impronta ma per lasciare la nostra"

Con questa frase chiave possiamo capire al meglio il messaggio intrinseco di questo libro. Sono rimasta molto colpita dall'argomento, sono da sempre appassionata di psicologia ma ammetto di non aver mai saputo che esistessero cose come la neurosaggezza o la neuroergonomia e in questo libro Idriss Aberkane riesce a spiegarle puntando l'attenzione in particolare su quanto queste possano condizionare la nostra vita in diversi campi quotidiani della società. In questo trattato infatti si riesce , grazie a una lettura critica, a comprendere il potenziale del nostro cervello se solo non venisse rinchiuso in una "scatola inadatta al suo contenuto" in campi quali l'istruzione, il marketing, il giornalismo e la politica.
Vi avviso che questo non è un libro in cui troverete tecniche pratiche per diventare esperti di matematica in 10 passi ma è un saggio vero e proprio, in grad…