Passa ai contenuti principali

Post

Review party: So tutto di te, Clare Mackintosh

"Io ti vedo. Ma tu non vedi me. Sei presa dal tuo libro; un'edizione economica, con una ragazza vestita di rosso in copertina. Non riesci a leggere il titolo, ma non ha importanza: sono tutti uguali. Se non è Ragazzo incontra ragazza, è Ragazzo perseguita ragazza. O magari Ragazzo uccide ragazza. Divertente, come coincidenza."


TRAMA Serrato, appassionante e carico di tensione, So tutto di te è stato per settimane in testa alle classifiche inglesi, confermando Claire Mackintosh come una delle voci più efficaci del thriller psicologico al femminile. Quando la sera torni da lavoro. Quando, passo dopo passo, percorri la strada di sempre. È allora che diventi la sua preda. E se un giorno come tanti, tornando a casa in metropolitana, vedessi la tua foto sul giornale? È quello che accade a Zoe Walker, mamma quarantenne e divorziata di due figli adolescenti. Quando riconosce se stessa nello scatto pubblicato nella sezione annunci personali della Free Press della sua città, Zoe a…
Post recenti

Non solo recensioni: 10 cose da fare a Stoccolma

Salve lettori, con questo articolo voglio inauguarare una nuova rubrica sul blog raccontandovi anche di altre mie passioni, in questo caso i viaggi. Fatemi sapere se sono contenuti che vi possono interessare e se avete qualche curiosità in particolare.

Come avrete intuito oggi vi parlo di Stoccolma, città che ho recentemente visitato e di cui voglio condividere con voi i posti che ho preferito, ci tengo a sottolineare che tutte le foto sono contenuti miei originali e che i posti che suggerisco non sono in alcun modo sponsorizzati, detto questo cominciamo!

CiboUna delle cose più interessanti di Stoccolma è che è una città cosmopolita, in cui è possibile trovare diversi tipi di persone e di cucine, per questo è stato divertente provarne diversi tipi oltre a quella tradizionale.


John Scott's (Kungsgatan 30): In questo pub si respira l'aria amichevole dei pub tradizionali, i piatti sono squisiti, vi è un'intera sala con librerie e poltroncine e in fondo al locale potete svagarv…

Recensione: Fiori sopra l'inferno, Ilaria Tuti

"Secondo lei, il mostro è in ognuno di noi?" chiese. Sembrava scettico. "Ne sono convinta. Se sei fortunato, se il destino ti dà in dote una vita almeno decente, continuerà a dormine fino al tuo ultimo respiro. In loro, invece, è stato alimentato da abusi e traumi."

TRAMA «Tra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, giù nell'orrido che conduce al torrente, tra le pozze d'acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. Me lo dicono le tracce di sangue, me lo dice l'esperienza: è successo, ma potrebbe risuccedere. Questo è solo l'inizio. Qualcosa di sconvolgente è accaduto, tra queste montagne. Qualcosa che richiede tutta la mia abilità investigativa. Sono un commissario di polizia specializzato in profiling, e ogni giorno cammino sopra l'inferno. Non è la pistola, non è la divisa: è la mia mente la vera arma. Ma proprio lei mi sta tradendo. Non il corpo acciaccato dall'età che avanza, non il mio cuore tormentato. La mia luci…

Recensione: Caraval, Stephanie Garber

"Benvenuti, benvenuti a Caraval... State attenti a non farvi coinvolgere troppo"


TRAMA Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l’imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga. E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l’aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall’isola e dal
suo destino… Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l’edizione di Caraval che sta per iniziare ruota tutta intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, n…

I preferiti del 2017

È stato un anno pieno di belle letture per fortuna e tra circa 60 libri letti ho dovuto sceglierne solo dodici per farvi questo post. Ammetto che non è stato facile ma queste sono le mie scelte, fatemi sapere se li avete letti.

GENNAIO: Illuminae, Amie Kaufman e Jay Kristoff. Questo è stato uno dei primi libri letti quest'anno, ambientato nello spazio e con una struttura del libro pressoché unica, è davvero imperdibile (il secondo volume Gemina mi aspetta già sul comodino). 
FEBBRAIO: Il libro degli specchi, E. O. Chirovici, un libro che parla di libri e di misteri, perfetto per gli amanti del genere, l'ho recensito qui: http://bibliophilie-bookslover.blogspot.it/2017/03/recensione-il-libro-degli-specchi-di-e.html

MARZO: Il valzer degli alberi e del cielo, Jean-Michel Guenassia è ambientato durante gli ultimi anni di vita di Van Gogh e mostra al lettore l'aspetto più romantico e umano del pittore. Ho avuto l'opportunità di intervistare lo scrittore, trovate tutto qui: ht…

Segnalazione: L'amore non crolla, storie di Natale

“Se ho avuto fortuna, anche quest’anno nessuno ha notato il mio sorriso di assoluta felicità.”
Dato che ci troviamo in un'atmosfera decisamente Natalizia vi vorrei segnalare questo libro, una raccolta di racconti che oltre a portare nelle nostre case lo spirito del Natale si impegna anche a fare del bene.  Anche con questo volume, il terzo per questa iniziativa, gli scrittori si impegnato con i proventi del libro a fare donazioni periodiche alla Croce Rossa Italiana, per aiutare i comuni di Amatrice e Accumoli colpiti duramente dal terremoto del 2016. 
Credo che questa sia un'iniziativa molto importante e sapere che con un piccolo gesto come comprare un libro  possa fare del bene è un messaggio di speranza.  Speranza che è la vera protagonista di tutti i 21 racconti Natalizi presenti in questa  raccolta, resa possibile dalle penne di 21 scrittori italiani e dalla curatrice Serena Bianca De Matteis che ha dato vita a questo progetto.
Per qualsiasi informazione riguardo le donazione …

Recensione libro e serie tv: L'altra Grace, Margaret Atwood

"Una storia, quando ci sei in mezzo non è una storia, è solo confusione; un fragore indistinto, un andare alla cieca, tra vetri rotti e schegge di legno; è come una casa che vortica in una tromba d'aria, una nave che si schianta contro gli iceberg o precipita giù per le rapide, e nessuno a bordo può fermarla. E soltanto dopo che diventa una storia, prende una forma. E' quando la racconti, a te stessa o a qualcun altro."

Il libro 

TRAMA
Nel 1843 il Canada è sconvolto da un atroce fatto di cronaca nera: l’omicidio del ricco possidente Thomas Kinnear e della sua amante, la governante Nancy Montgomery. Imputata insieme a un altro servo, la sedicenne Grace Marks viene spedita in carcere e, sospettata di insanità mentale, in manicomio. A lungo oggetto dei giudizi contrastanti dell’opinione pubblica – propensa a vedere in lei ora una santa, ora una carnefice – la protagonista del romanzo può finalmente raccontare la propria vita al giovane dottore Simon Jordan. Convinto di me…