Passa ai contenuti principali

Recensione: Nei miei occhi il tuo cielo, Danielle Younge-Ullman


"Sento che potrei dormire per un migliaio di anni, che potrei piangere, che potrei cantare, che potrei toccare le sue labbra con le mie, che potrei infilarmi in un buco e nascondermi lì per il resto della vita. Sento che potrei sdraiarmi sulla schiena e guardare in alto, il cielo, e lasciare che le stelle mi cadano sugli occhi e mi cambino, mi anneghino, mi illuminino." 

TRAMA
Ingrid ha trascorso l'infanzia viaggiando in Europa al seguito della mamma, una promettente cantante lirica. Ma quando il sipario cala sulla carriera materna, Ingrid si ritrova di colpo incastrata in una modesta, soffocante quotidianità, sempre sull'orlo del collasso economico ed emotivo. Un giorno, Ingrid scopre che la musica, che aveva sempre considerato solo il contrappunto alla vita di sua madre, è vitale anche per lei. Per poter perseguire i propri sogni, Ingrid dovrà dimostrare di essere abbastanza forte da reggere la pressione e per farlo dovrà trascorrere tre settimane in un campo estivo ai limiti della sopravvivenza, fisica e mentale.

Salve lettori, oggi vi parlo di "Nei miei occhi il tuo cielo", un libro che ero davvero curiosa di leggere e che grazie a Piemme ho avuto modo di poterlo fare. 

Questo è un libro davvero particolare, che vede come protagonista Ingrid, ragazza di sedici anni in conflitto con il mondo e con sua madre per le scelte riguardanti il suo futuro e che per questo si trova a dover trascorrere tre settimane in capeggio non proprio come se l'era immaginato.

Grazie al diario che Ingrid scrive durante la sua avventura possiamo conoscere qualcosa di più del suo passato, della sua amata infanzia in giro per i teatri di tutta Europa e del difficile e delicato rapporto con sua madre, un tempo famosa cantante lirica che inseguito ad una disavventura si rinchiude sempre più in se stessa, facendo sentire Ingrid sull'orlo del precipizio.

È proprio la difficile dinamica madre figlia il punto chiave della storia, ed è anche ciò che spinge la protagonista a partire per il campo estivo, per far valere le sue convinzioni e dimostrare alla madre che una carriera nella  musica non è necessariamente una cosa negativa e che non è una cosa a cui è disposta a rinunciare.

Il percorso emotivo e mentale sarà difficile quanto il viaggio che dovrà affrontare nella natura, 
questo libro infatti è un turbinio di emozioni,  il soggiorno forzato in un campeggio non proprio attrezzato sarà per Ingrid lo spunto per un viaggio introspettivo, alla ricerca di un modo per far fronte alle difficoltà della vita e allo stesso tempo, alla ricerca di se stessa.

Può sembrare uno young adult come molti altri ma in realtà in questo libro c'è molto di più di una storia romantica, vengono trattati molti tempi importanti e delicati, come la depressione, il tutto nella maniera più veritiera, dal punto di vista di adolescenti.
Nel libro non mancano di certo i personaggi secondari che grazie alle capacità di scrittura dell'autrice sono ben caratterizzati e si incastrano perfettamente nella storia 

La cosa che più mi è piaciuta di questa lettura è il messaggio che traspare: non arrendersi davanti alle difficoltà e proseguire con qualsiasi mezzo affinché  i propri sogni vengano realizzati.



Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Segnalazione: Everland, attraverso lo specchio di Luigi Nunziante

Decima Musa Edizioni | Cartaceo: €16,00 | Uscita: 20 Settembre
TRAMA
“Tutte le storie iniziano da qualche parte. Quella di Lara inizia esattamente con un trasloco, il trasferimento a Wichita voluto dal padre, al fine di superare il lutto per la perdita della madre. Costretta a dover ricominciare "tutto da capo" Lara non immagina che l'incontro con Damian, il giovanissimo vicino di casa, è solo l'inizio di una folle e stravagante avventura che porterà entrambi in un altro mondo: Everland. Tra amori e incantesimi, e tanti personaggi noti, Lara e Damian dovranno far ritorno a casa grazie ad un incantesimo... in un mondo dove però la magia non esiste.”
Buongiorno lettori, oggi vi presento uno dei titoli che più aspetto di leggere dopo l'estate: Everland, libro Urban Fantasy d'esordio di Luigi Nunziante.

Se la trama non vi sembra un motivo più che  valido per acquistarlo sappiate che solo nei giorni 1 e 2 Agosto sarà disponibile per voi l'esclusiva Edizion…

Recensione: All your perfects, Colleen Hoover

Atria books | Cartaceo €12,73 | Ebook €9,39
"If you shine light on your flaws, all your perfects will dim"
TRAMA
Quinn and Graham’s perfect love is threatened by their imperfect marriage. The memories, mistakes, and secrets that they have built up over the years are now tearing them apart. The one thing that could save them might also be the very thing that pushes their marriage beyond the point of repair. All Your Perfects is a profound novel about a damaged couple whose potential future hinges on promises made in the past. This is a heartbreaking page-turner that asks: Can a resounding love with a perfect beginning survive a lifetime between two imperfect people?
Salve lettori, la recensione di oggi riguarda l'ultimo libro di quella che reputo una delle migliori voci nel panorama romance: Colleen Hoover.

Dopo quasi un anno dalla pubblicazione di Without Merit (ancora inedito al momento in Italia) è tornata in libreria con quello che penso il suo miglior libro dopo &q…

Recensione: Liberate il cervello, Idriss Aberkane

"Non siamo venuti al mondo per conformarci a un'impronta ma per lasciare la nostra"

Con questa frase chiave possiamo capire al meglio il messaggio intrinseco di questo libro. Sono rimasta molto colpita dall'argomento, sono da sempre appassionata di psicologia ma ammetto di non aver mai saputo che esistessero cose come la neurosaggezza o la neuroergonomia e in questo libro Idriss Aberkane riesce a spiegarle puntando l'attenzione in particolare su quanto queste possano condizionare la nostra vita in diversi campi quotidiani della società. In questo trattato infatti si riesce , grazie a una lettura critica, a comprendere il potenziale del nostro cervello se solo non venisse rinchiuso in una "scatola inadatta al suo contenuto" in campi quali l'istruzione, il marketing, il giornalismo e la politica.
Vi avviso che questo non è un libro in cui troverete tecniche pratiche per diventare esperti di matematica in 10 passi ma è un saggio vero e proprio, in grad…